Tanti auguri, Penna Blu

Festeggio i tre anni (!) nell’unico modo che so: con i libri.

20140126_200431Comprati di seconda mano al mercatino delle pulci di questa città nuova. Di seconda mano perchè abbiano due storie: quella tra le pagine e quella delle mani che le hanno sfogliate prima delle mie.
In francese, perchè è la lingua di questa città che mi fa da casa temporanea. Scelta di titoli obbligata: Agatha Christie, perché si sa di che nazionalità fosse Poirot, e perché niente ti consola la domenica pomeriggio quando piove come una tazza di tè, un biscotto burroso e un romanzo di Agatha Christie. Un po’ di sano assassinio ben scritto risolve sempre la giornata.
Hemingway, perché non so stare senza; perché ne ho incontrato uno nella vita reale e allora torno a cercarlo nei libri; perché mi fa illudere di essere Nanda; perché io e Papa ci siamo sempre parlati finora un linguaggio segreto che voglio vedere se funziona anche in francese; perché mi dice cose su di me che non sapevo di sapere.
Gaston Leroux perché almeno uno che non fosse una traduzione ci voleva per forza, e perché ha scritto Il Fantasma dell’Opera che ho letto milioni di volte e mi ricorda la fine del liceo, ed è comunque una buona colonna sonora.

Insomma, buon terzo anniversario, Penna Blu – if I say so myself.

Annunci

7 thoughts on “Tanti auguri, Penna Blu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...