In ritardo con l’affitto

Nel maggio del 1974 un musicista venticinquenne decide di affittare un bungalow nella cittadina di Long Branch, New Jersey. Pagava circa 200 dollari al mese di affitto, e come dimostra la lettera qui sotto i pagamenti non erano sempre regolari. Il musicista ha abitato nella casetta di Long Branch per un anno e mezzo, fino al settembre del 1975. In quella casa ha composto le canzoni che sarebbero poi state incluse nel suo nuovo album, uscito a fine agosto 1975.

Dimenticavo: l’album si intitolava “Born to Run”.

Immagine a cura di Terry Burr

“Cara padrona di casa,

Questa è l’unica bolletta dell’acqua che mi è rimasta. Mi sembra che ce ne fosse un’altra, ma non era di molto e me ne sono occupato io stesso. In ogni caso non hanno inviato alcuna comunicazione quindi credo che sia OK.

Scusa se l’affitto è in ritardo questo mese, ma mi sono dimenticato di dire all’ufficio di New York che spettava a loro mandarlo. Se non ti è ancora arrivato è nella posta e dovrebbe arrivare domani o il giorno successivo.

Il tuo inquilino sempre gentile

Bruce Springsteen

P.S. Ti piace questa carta da lettere di gran classe?

P.S.S. Mi sto esercitando con gli autografi. Che te ne pare?”

Più rock’n’roll di così.

Ancora una volta, grazie al mitico Shaun.

Annunci

2 thoughts on “In ritardo con l’affitto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...