Domeniche Blu, n° 14: …it’s good for you.

Era una domenica talmente blu, che mi è sfuggita di mano ed è diventata lunedì.

L’unica cosa da fare è berci su, no? Prendersi una bella “piomba”, come diceva mio papà. Affogare i dispiaceri nell’alcool, e tutta la faccenda.

Ad esempio con la birra: qui per le birre americane, qui per un diagramma che illustra i milioni e milioni di tipi di birra esistenti, qui per un’illustrazione di come la birra ha salvato il mondo. E la mia preferita: quella che spiega le differenze tra una pinta di Guinness e una di birra normale da femminucce. Soffermatevi, vi prego, su un dato in particolare: la media di quanta Guinness rimane intappolata, in un anno solare, tra i baffi dei bevitori. Circa una pinta e mezza. UNA PINTA E MEZZA da andare a strizzare via da labbra baffute di ignoti beoni (preferibilmente irlandesi, se proprio si deve scegliere). Poi uno dice la crisi: questi sì, che sono sprechi.

Poi volendo rimanere in tema, con un paio di bei libri in cui scorrono fiumi di birra, si potrebbe andare a ripescare la vecchia Trilogia di Barrytown, di Roddy Doyle. Che gli irlandesi sono esperti, se si tratta di affogare la tristezza nell’alcool. Sia per la tristezza, sia per l’alcool. Poi una volta ne parliamo.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...